Vai al contenuto

Avvio rapido: Installazione di HUB-SDK

Ciao e benvenuto! 🎉 Se vuoi integrarti con i servizi di Ultralytics in modo rapido e senza problemi, sei nel posto giusto. La nostra guida all'installazione di HUB-SDK è stata pensata per aiutarti a essere operativo in pochissimo tempo con istruzioni chiare e passo dopo passo. Che tu sia uno sviluppatore esperto o alle prime armi, il nostro obiettivo è quello di fornirti un processo di installazione semplice e lineare. Quindi prendi la tua bevanda preferita e intraprendiamo insieme questo viaggio di installazione!

Prerequisiti

Prima di tuffarci nel cuore dell'installazione, assicuriamoci di avere tutti gli strumenti necessari. Un processo di installazione senza problemi inizia con la giusta configurazione, quindi ecco cosa dovresti avere a portata di mano:

  • Python: È essenziale che Python sia installato sul tuo computer per poter lavorare con HUB-SDK. Scarica l'ultima versione da python.org se non è già installata sul tuo sistema.

  • Git (opzionale): Sebbene Git non sia obbligatorio per l'installazione di HUB-SDK, è fortemente raccomandato se vuoi ottenere le ultime e migliori funzionalità direttamente dalla fonte. Git può essere ottenuto da git-scm.com.

Dopo aver eliminato questi prerequisiti, sei pronto per passare alla fase di installazione.

Metodi di installazione

A seconda delle tue esigenze, puoi scegliere tra due metodi principali per installare l'HUB-SDK. Ecco cosa offre ogni percorso:

Installazione da PyPI

Se cerchi stabilità e facilità di installazione, la soluzione migliore è quella di scaricare l'ultima versione stabile di HUB-SDK da PyPI. Ecco come puoi farlo con pip, il programma di installazione dei pacchetti di Python:

pip install hub-sdk

Eseguendo questo comando, si preleverà la versione stabile di HUB-SDK e la si installerà direttamente nel tuo ambiente Python . È il modo più rapido per iniziare a utilizzare HUB-SDK.

Inizializza HUBClient

Una volta completata l'installazione, è il momento di mettere le mani su HUBClient. L'HUBClient sarà la tua porta d'accesso all'ecosistema Ultralytics . Di seguito troverai due modi per autenticarti e utilizzare il client.

Opzione A: Utilizzo di una chiave API per l'autenticazione

Per coloro che preferiscono utilizzare le chiavi API per semplicità e sicurezza, ecco come configurarle:

from hub_sdk import HUBClient

credentials = {"api_key": "<YOUR-API-KEY>"}

Inserisci la tua chiave API attuale fornita da Ultralytics al posto di <YOUR-API-KEY>. Questo è il metodo preferito quando le API richiedono una chiave sicura per l'accesso.

Opzione B: Utilizzo di una coppia e-mail/password per l'autenticazione

Se devi usare una combinazione di email e password, è altrettanto semplice:

from hub_sdk import HUBClient

credentials = {"email": "<YOUR-EMAIL>", "password": "<YOUR-PASSWORD>"}

Sostituisci <YOUR-EMAIL> e <YOUR-PASSWORD> con le tue credenziali di accesso. Questo approccio è più tradizionale ma altrettanto solido.

Infine, crea l'oggetto HUBClient con il metodo di credenziali selezionato:

Autenticazione HUB SDK

from hub_sdk import HUBClient

credentials = {"api_key": "<YOUR-API-KEY>"}  # api key
client = HUBClient(credentials)
from hub_sdk import HUBClient

credentials = {"email": "<YOUR-EMAIL>", "password": "<YOUR-PASSWORD>"}  # email and password
client = HUBClient(credentials)

Eseguendo la riga di codice precedente, hai creato con successo un'istanza di HUBClient, pronta a eseguire varie operazioni utilizzando i servizi di Ultralytics !


Sei pronto! 🚀 Ora hai installato HUB-SDK e un HUBClient inizializzato a tua disposizione. Da qui puoi iniziare a immergerti nelle ricche funzionalità offerte dall'ecosistema Ultralytics . Sfrutta la potenza e la flessibilità di HUB-SDK per i tuoi progetti, naviga nella documentazione per scoprire cosa puoi fare di più e, in caso di problemi, il nostro team di assistenza è a portata di clic. Buona programmazione!


Commenti